Il nostro sito usa i cookies.
Il sito contiene anche cookies di terze parti.
Per avere maggiori informazioni o limitarne l'uso clicca qui

News ed eventi
In Guatemala...

Si parla poco del Guatemala nei media internazionali. Invece, il 10 maggio 2013 una notizia aveva fatto molto rumore: cosa inattesa ed eccezionale, un tribunale civile del Guatemala presieduto dalla giudice Jazmín Barrios, aveva condannato il generale Ríos Montt, ex presidente della Repubblica (1982 -1983) a 80 anni di prigione di cui 50 per genocidio. Ma poco dopo, il 22 maggio, la Corte Costituzionale del Guatemala aveva annullato la sentenza per vizio di forma. Il processo doveva essere rivisto in appello.


Così non si parla più del Guatemala… allora cerchiamo di parlarne un po’ noi riassumendone la storia politica degli ultimi anni…


Le forze armate e il mondo degli affari, soprattutto i grandi “finqueros” produttori di caffé hanno sempre agito di comune accordo per “liberare” il Guatemala dalla “minaccia comunista”. Per 36 anni (1960-1996) il Guatemala ha vissuto una lunga guerra civile che è costata 200.000 morti e ha prodotto l’esilio in Messico di 450.000 persone. Più del 90% di queste vittime civili sono una questione delle forze armate o di gruppi paramilitari, poiché la guerriglia non ha mai praticato l’eliminazione fisica dei dirigenti indios che gli si opponevano, salvo in un caso riconosciuto (“El Aguacate”, 22 morti) e che si è verificato a causa della disobbedienza di un capo locale della guerriglia e per dei problemi di comunicazione con lo stato maggiore del suo gruppo. Adesso l’estrema destra richiede che se l’esercito è accusato di genocidio lo sia anche la guerriglia!


Fra il 1994 e il 1996 sono stati firmati ad Oslo, Stoccolma, Madrid e Città del Messico, dodici accordi di pace fra il governo guatemalteco e l’ URNG che rappresentava le diverse componenti della guerriglia. Riproducendo lo schema degli accordi di pace in Salvador firmati in Messico nel 1991, la guerriglia ha accettato di deporre le armi e di reintegrarsi alla vita pubblica del paese partecipando alle elezioni locali e nazionali, in cambio di uno stop alla violenza e alla repressione orchestrata dal potere pubblico, dall’esercito e dall’oligarchia. Sulla carta questi accordi sembrano esemplari. Ma ben presto si è visto che la struttura socioeconomica del paese non era cambiata e che il sistema politico guatemalteco, pur se ritornato a delle norme “democratiche” nel 1986, continuava ad essere controllato dalle Forze Armate e dai gruppi del settore privato più reazionari che non avevano la minima intenzione di integrare la popolazione indigena alla società guatemalteca.


Il processo al Generale Ríos Montt ha scatenato le forze più oscurantiste del paese che denunciano “la farsa del genocidio, complotto comunista appoggiato dalla chiesa cattolica”. Ma è di pubblica notorietà che Ríos Montt è un pericoloso illuminato, membro attivo di una setta evangelista che ha come missione quella di salvare l’Occidente. I massacri ordinati da lui, dai suoi predecessori e successori hanno un sapore di purificazione etnica. Le minacce di morte contro dei vecchi dirigenti politici dell’opposizione e della guerriglia sono ricominciati. Si è costituita una “Fondazione contro il terrorismo” che accusa apertamente sul suo sito Internet coloro che hanno appoggiato il processo, di costituire una minaccia per il paese. Fra le personalità minacciate si trova Rigoberta Menchú, Premio Nobel per la Pace, che porta avanti molte azioni a favore dei popoli indigeni. Giustamente le persone di nuovo chiamate in causa da questa Fondazione, temono la riapparizione degli squadroni della morte e la violenza politica, come se in questi 17 anni in Guatemala non fosse successo niente.


Il Guatemala è il paese dell’America Centrale dove la popolazione indigena è più numerosa. Popolata da 15.5 milioni di abitanti, il gruppo maya rappresenta più della metà della popolazione (circa 8 milioni di persone). Molti indios maya si sono “ladinizzati”, cioè hanno abbandonato i loro villaggi per andare ad accrescere la popolazione urbana oppure sono emigrati negli Stati Uniti. Molti hanno rinunciato all’uso della propria lingua (esistono 22 lingue riconosciute nel gruppo maya) e a portare il costume tradizionale.


La popolazione maya cerca adesso di sopravvivere degnamente, in sicurezza, di integrarsi al mondo moderno e ad essere riconosciuta per le sue diversità. Ma vuole anche che siano riconosciute le proprie sofferenze e che siano identificati e condannati coloro che hanno messo in pratica un genocidio attentamente pianificato per eliminare fisicamente tutto un gruppo etnico in nome della difesa dell’Occidente.


E’ difficile non richiedere che il genocidio guatemalteco sia effettivamente riconosciuto dalla giustizia e che siano identificati i responsabili e condannati per le loro azioni. Ma le resistenze al ristabilimento della verità storica sono forti. Il presidente che governava in Guatemala durante il processo, democraticamente eletto, altri non è che il generale Otto Pérez Molina, che all’epoca dei fatti era capitano (El capitán Tito) incaricato di mettere in pratica l’eliminazione della popolazione india nei villaggi ixil al nord del Quiché (Nebaj, Chajul, Cotzal). Ed è anche il fondatore dei “kabiles”, una forza d’urto addestrata alle pratiche più brutali, come lo sventramento delle donne incinta o il massacro di bambini davanti ai loro genitori.


Al momento, il Guatemala è governato da Jimmy Morales: nasce a Cittá del Guatemala da una famiglia modesta. Studia teologia ed economia e in seguito diventa una importante comico della televisione guatemalteca. La sua attività politica inizia nel 2011, quando si candida come sindaco in una cittadina nel sud del Guatemala. Nel 2015 si candida alle elezioni presidenziali del Guatemala con il Fronte di convergenza nazionale (in spagnolo: Frente de Convergencia Nacional - FCN, è un partito politico di orientamento conservatore e nazionalista fondato in Guatemala nel 2008) ottenendo circa il 70% dei voti al ballottaggio. Diventa presidente del Guatemala il 14 gennaio 2016.


Ormai il mondo bipolare è scomparso, l’Occidente ha trionfato, la “minaccia comunista” è stata sostituita da una lotta senza limiti contro il terrorismo, “minaccia globale” dai contorni volutamente fluidi, e la situazione di popoli interi, marginali e repressi, non è cambiata molto.


 


Un progetto di MAIS in Guatemala


"Una puerta hacia el futuro para mujeres sobrevivientes de violencia"


Il 31 gennaio 2016 è terminato il primo anno (dei tre previsti) delle attività progettuali:
- 5 donne indigene hanno frequentato il primo anno di un corso universitario
- è stato creato un corso sul genere per l'Università San Carlos di Città del Guatemala
- una psicologa sta seguendo il corso organizzato dall'Ufficio per i Diritti Umani dell'Aricidiocesi di Città del Guatemala sul tema "insegnare la pace e il rispetto dei diritti dei bambini e degli adolescenti"
- 10 studentesse universitarie e 20 donne vittime di violenza hanno una terapia psicologica mensile
- 10 workshop sono stati realizzati per la prevenzione della violenza contro le donne
- il gruppo dell'Associazione Miriam - Guatemala ha partecipato alla marcia per la Giornata Internazionale della Donna - 8 marzo 2015


Cosa puoi fare TU?


Con 800€ l’anno puoi sostenere la frequenza universitaria, il vitto, l’alloggio ed il trasporto di una donna sottratta alle violenze familiari! Costituisci un gruppo di appoggio di 10 persone che con 80€ l’anno possono dare questa possibilità di istruzione ed impiego!

03-05-2016
Greece/EU: Urgently Relocate Lone Children
Refugee Camps Have Reached Breaking Point
test
test
Cena annuale di MAIS
sabato 1° febbaio 2020 presso il Dar Al Hikma di Torino
10° Rapporto CRC
30 anni dopo la convenzione ONU sui diritti dell'infanzia
CONCORSO ARTISTICO #25NOVEMBRESCEGLITU
Inviaci il tuo testo e vinci una Gift Card Feltrinelli!
Servizio Civile 2019
3 posti disponibili sui progetti educativi di Amici di MAIS
Lotteria di Pasqua 2019
Ecco i numeri vincitori!
“I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia: i dati regione per regione”
Quasi un bambino su tre a rischio povertà ed esclusione
Impatto del Decreto Legge 113/2018 sui minori migranti
La lettera sottoscritta da 32 associazioni del Gruppo CRC
LOTTERIA 2018
Tanti premi solidali dalle aree di progetto di MAIS
Comunicato Stampa AOI
GOVERNO E PARLAMENTO ADERITE AL GLOBAL COMPACT
2 POSTI PER IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE
per il progetto "Livin’ on the edge"
RICERCA PERSONALE_RECHERCHE PERSONNELLE
Scadenza 18 ottobre 2018
NBT e OGM, semi del futuro?
30 maggio, Festival dello Sviluppo Sostenibile
INTO THE WILDe - Nelle terre selvagge dell'ignoranza
17 maggio - Giornata contro l'omolesbobitransfobia
Lotteria di Pasqua 2018 - Adotta un'ape!
In palio deliziosi premi del commercio equo-solidale
3° Rapporto Supplementare sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza in Italia
157 raccomandazioni ai rappresentanti del Governo
LOTTERIA E CENA DI PRIMAVERA 2017
Venerdì 7 aprile 2017 - Via Fagnano 30/2 Torino
Aguas de oro
Venerdì 17 marzo ore 18:30 Polo del '900 Via del Carmine 14
DIVERSAMENTE UGUALI
AIUTACI con AVIVA!!! Hai tempo fino al 30 marzo 2017!
Cineforum contro tutte le mafie a Castelnuovo Don Bosco
Organizzato da Libera per il progetto "Giovani al top"
CALPESTARE I DIRITTI DEI LAVORATORI
Inchiesta su 23 marchi dell'industria delle calzature
PRESENTATO IL 9° RAPPORTO DEL GRUPPO CRC
Monitoraggio sulla Convezione ONU sui diritti dell'infanzia
DIRITTI UMANI, ONG ED EGITTO
Posizionamento dell'AOI su violazioni dei diritti in Egitto
Salone OFF 2016
2 appuntamenti curati da MAIS
Roma 7.5.2016 STOP TTIP
Diciamo ai politici: "Fuori il TTIP dalla mia città!"
FLORES 2016 - Alle radici delle discriminazioni
In partenza il 14 marzo l'XI edizione della rassegna
ADOTTA UN'APE!
I numeri vincenti della lotteria pasquale!
PASQUA EQUO-SOLIDALE CON MAIS
Scegli i nostri prodotti e sostieni il progetto MIEL!
Vota il progetto "#Giovani_ON"
e regala un sogno ai ragazzi di Mirafiori Nord!
La partecipazione dei ragazzi: proposte e raccomandazioni
Della Consulta delle Associazioni e delle Organizzazioni
RICERCA PROJECT MANAGER (EGITTO)
Le candidature andranno inviate entro il 3 febbraio 2016
I NUMERI VINCENTI DELLA LOTTERIA 2015
Ecco la lista dei fortunati vincitori!
Cena della Lotteria 2015
Sabato 16 gennaio 2016 alle ore 20.00 al Dar al Hikma
NATALE 2015
A grande richiesta tornano i cestini natalizi di MAIS !
22 novembre - Sulle tracce della parità...
Una passeggiata per le vie di Torino
Aperitivo egiziano per i 25 anni di MAIS
28 novembre alla Cavallerizza Reale di Torino
GIORNATA MONDIALE DIRITTI INFANZIA/ADOLESCENZA
I DIRITTI DEI BAMBINI NON SONO #DIRITTIMINORI
Partecipare Infinito Presente
Pidida
COMUNICATO STAMPA - COCIS
COMUNICATO STAMPA - COCIS
8° Rapporto di monitoraggio del Gruppo CRC
Diritti dei minori ancora negati, tra povertà e violenza
StereoTIpiAMO
Sabato 16 maggio 2015 al Balon contro gli stereotipi
Cascine in Città - Vogliamo i contadini!
Domenica 12 aprile 2015 in Piazza Solferino
FLORES 2015
Dal 9 aprile parte la X Edizione della rassegna
MAIS Egitto, contratto di consulenza per: MARKETING OFFICER FOR ORGANIC AGRICULTURAL COMPONENT
Cairo con visite sul campo a Fayoum
RICERCA PRESTATORI DI SERVIZI PER PROGETTO BRAVO (EGITTO)
Le candidature vanno inviate entro il 31 gennaio 2015
I NUMERI VINCENTI DELLA LOTTERIA 2014
La lista dei fortunati vincitori!
Cena della Lotteria 2014
Sabato 17 gennaio presso il Ristorante Dar al Hikma
SONO ARRIVATI I CESTI NATALIZI!
Quest'anno per Natale regala i cestini di M.A.I.S.!
Lotteria 2015
In vendita i biglietti della tradizionale lotteria di MAIS!
25 anni di CRC
A 25 anni dell'approvazione c'è ancora tanto da fare...
25 NOVEMBRE: IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE DI MAIS
Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne
PIU’ RISORSE AL FONDO NAZIONALE INFANZIA E ADOLESCENZA
Un passo avanti per il 20 novembre?
Cascine in Città - contadini artigiani e co-produttori
Sabato 18 ottobre ad Asti
Il G7 sta facendo la cosa sbagliata...
Multinazionali o agricoltori di piccola scala?
IL CCP AL CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE
Incontro con il neo assessore all'agricoltura Ferrero
PRESENTATO IL 7° RAPPORTO DEL GRUPPO CRC
Monitoraggio sulla Convenzione ONU sui diritti dell'Infanzia
INVITO AI MOVIMENTI PER LA DIFESA DEI TERRITORI E DEI BENI COMUNI
Genuino clandestino – Roma, 17-18 maggio 2014
COMUNICARE IN RETE: II CICLO DI INCONTRI
Nuovi eventi in programma per il progetto del COP
L'UFFICIO STAMPA: L'ARTE DI COMUNICARE CON I MEDIA
Primo incontri di formazione per ong ed enti locali
Flores 2014 - Viaggio tra diritti e tradizioni
E' in partenza la IX edizione della rassegna
LOTTERIA 2013: I NUMERI VINCENTI!
Ecco la lista dei fortunati vincitori!
Cena con estrazione dei premi della Lotteria 2013
sabato 25 gennaio presso la Cascina Roccafranca
SPETTACOLO TEATRALE "GRAZIE PER UN'ALTRA VITA"
15 gennaio, ore 21, Teatro Vittoria (TO) - ingresso libero
Tessera AMIS
Scoprite le nuove convenzioni attivate per gli aderenti!
LOTTERIA 2013
In vendita i biglietti della tradizionale lotteria di MAIS!
LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE FA NOTIZIA?
5 dicembre 2013
Workshop sugli stereotipi di genere
23 novembre
Paternità responsabile in Nicaragua
Disponibili in pdf le ultime pubblicazioni della rete REDMAS
16 ottobre 2013 - XXXII GIORNATA MONDIALE DELL’ALIMENTAZIONE
M.A.I.S aderisce al Manifesto di “Via Campesina”
Convocazione della Commissione Parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza
Lettera aperta del Gruppo CRC
FINANZA KILLER
Il 22 settembre alle ore 21 presso il teatro ATC di Torino
Cercanìas
Progetto radiofonico di Marco Santizo dalla Bolivia
Festival Internazionale "SUL FILO DEL CIRCO" dal 15/06 al 15/09
Dona 1€ a MAIS per ogni biglietto intero acquistato!
PIDIDA - Lettera per la nomina della Commissione Infanzia
Inviata ai presidenti della Camera e del Senato
5 x Mille progetti da sostenere!
Quest'anno scegli di destinare il tuo 5 x Mille a M.A.I.S.
E' arrivato il raccoglitore di Cellulariperbeneficenza.it!!!
1° progetto italiano per devolvere in beneficenza cellulari
ANNA LINDH FOUNDATION - Newsletter
Azione Comune rete italiana della Fondazione Anna Lindh
EVENTO FINALE DEL PROGETTO "PER I DIRITTI DELLA DONNA"
Sabato 23 marzo 2013 presso il centro culturale di Sohag
ESPOSIZIONE DI PRODOTTI ARTIGIANALI ALLA FIERA DEL CAIRO
Dal 19 al 29 marzo in mostra i prodotti delle donne di Sohag
COLTIVARE IDEE
Sono online il blog e la pagina facebook del progetto!
EVENTO FINALE DEL PROGETTO A GIZA
4 marzo, Istituto di cultura italiana - Cairo
Comunicare in rete per lo sviluppo
Oggi inizia formalmente il progetto!
CACCIA ALL'UOVO!
Partecipa anche tu alla golosa caccia pasquale di M.A.I.S.!
FLORES 2013
Lunedì 4, 11, 18 e 25 marzo presso il Cineteatro Baretti
MONTI COME BERLUSCONI
Ancora tagli all'8 per mille
LOTTERIA MAIS 2012
Estratti i numeri vincenti
SVILUPPO RURALE BENE COMUNE
Sabato 19 gennaio proiezione di "The last farmer" a Rivalta
CENA CON ESTRAZIONE DEI PREMI DELLA LOTTERIA 2012
18 gennaio 2013, ore 20 presso la Cascina Roccafranca
AZIONE COMUNE ALF
Leggi la newsletter
LOTTERIA 2012
Sfidate la fortuna...
E' ON-LINE IL SITO "DIARI DI VIAGGIO"
Buona navigazione!
GIORNATA INTERNAZIONALE MIGRANTE
18 Dicembre 2012 ore 10
DAL SENEGAL...
MAIS alle "Giornate della cooperazione" a Dakar
Petizione contro la pena di morte per omosessualità in Uganda
Il Parlamento discute di pena di morte per gli omosessuali
THE LAST FARMER A "TUTTI NELLO STESSO PIANTO"
Festival Internazionale di Cinema, Cibo e VideoDiversità
Report finale Lampedusa in Festival
Una quarta edizione ricca di eventi e partecipanti
SEMINARIO SULL'AGRICOLTURA
Il 9 e 10 novembre a Grugliasco, nei giorni di San Martino
16 OTTOBRE
Giornata per l'alimentazione mondiale
Biciclettata di TourinOrto
27 ottobre - Piazza Nizza - ore 11:00
FORUM COOPERAZIONE
Comunicato stampa del COCIS
5° notiziario della Rete Semi Rurali
Disponibile in formato pdf il 5° notiziario della RSR
Festa contadina alla cascina Malerbe
15 settembre 2012, dalle ore 14 al giorno dopo...
18 OTTOBRE
Giornata europea contro la tratta delle persone
EFFETTI SPENDING REVIEW
Il Governo non rispetta le raccomandazioni ONU sui diritti
GSP+
Gli accordi commerciali e gli accessi preferenziali
EGITTO E COTONE
Perchè il cotone egiziano sta frenando la propria crescita?
MAQUILAS IN NICARAGUA
Le zone franche della produzione industriale
LAMPEDUSA IN FESTIVAL
Dal 19 al 23 luglio 2012 a Lampedusa
NUOVA LEGGE DELLA COOPERAZIONE
Il COCIS per un vero processo di rinnovamento.
Supermercati
Un approfondimento sulla grande distribuzione organizzata
AL FIANCO DEL SAHEL
La situazione in Africa Occidentale è sempre più grave
Lavoro minorile in aumento
Dal V Rapporto sui diritti dell'infanzia del Gruppo CRC
Coro per il Senegal
16 giugno, concerto presso la Chiesa di San Rocco, Torino
La cooperazione
Mostra Non c'è pace senza cooperazione presso Belfood,Torino
Seminario
1/06 Investimenti diretti sulla terra in Africa subsahariana
Dal Nicaragua
Imprese e sfruttamento sessuale, uno studio con apporti MAIS
Garante per l'infanzia
Le associazioni aderenti al Pidida esprimono preoccupazione
L'aperitivo contadino
2 giugno - 19.30, via Saluzzo 32, San Salvario Ecoquartiere
Festival delle terre
25-27 maggio a Roma il Premio audiovisivo delle biodiversità
The last farmer
26 maggio, alle 14.30 proiezione e dibatitto a Terra Futura
Lavoro minorile
Mostra nei locali del Cecchi Point sui diritti dell'infanzia
Pubblicazioni
On line alcuni approfondimenti sul commercio internazionale
Portate di riflessioni
A Nichelino, dal 21/05, settimana sulla sovranità alimentare
Direfare ecosolidale
18-20 maggio, Coordinamento contadino piemontese a Pinerolo
Con i piedi per terra
9 maggio, un seminario su movimenti contadini e cooperazione
Per i diritti dell'infanzia
18 maggio, una cena per sostenere i diritti dei minori
Una canzone per Marinella
Spettacolo teatrale, 10 e 18 maggio a Torino e Collegno
Piemonte chiama mondo
Maggio mese della cooperazione internazionale e dell'Eas
Per le scuole
Ignorare ci rende complici, un incontro per le scuole
Seminiamoli
Semina varietà antiche contro la perdita di biodiversità!
Land grab in Senegal
Le formiche verdi sognano ancora in Africa? Un caso studio
SFRUTTAMENTO SESSUALE
Scarica la pubblicazione prodotta da MAIS in Nicaragua!
L'aperitivo contadino
11 aprile, Aperitivo Contadino e proiezione The last farmer
Accesso alla terra
Linee Guida Volontarie su gestione responsabile della terra
21 marzo contro i razzismi
MAIS partecipa alla catena umana contro le discriminazioni
Agricoltura e migrazioni
Disponibile anche on line la ricerca di Fabrizio Garbarino
Più contadini, cibo migliore
Il 7 marzo, la Conferenza sulla Pac e Sovranità alimentare
Pasqua 2012
18 marzo - Prepariamo le uova di cioccolato equo solidale
Flores 2012
Al via la VII edizione della rassegna di cinema documentario
The last farmer on line
Disponibile il documentario on line e il sito dedicato
Solidarietà contadina
Per la terra e l'agricoltura agroecologica in Val Susa
Taglia le ali alle armi!
Diciamo NO al cacciabombardiere F-35 Joint Strike Fighter
La solitudine della carota
Come perdere la diversità in agricoltura?Ascolta lo speciale
Eppure sembra un uomo
Sabato, ore 18, Chiesa di San Rocco, spettacolo per l'Egitto
The last farmer
1 febbraio / h 21 / Cineteatro Baretti / film di G. Girelli
LOTTERIA MAIS
Sabato l'estrazione dei biglietti... Ecco i numeri estratti!
Rosarno, due anni dopo
14 gen. Per l'agricoltura contadina e i diritti dei migranti
CONFLUENZE: FORMAZIONE SULL'H2O
Associazioni, saperi e tecniche di animazione si incontrano.
Follia di Firenze
Non solo la follia di un singolo, il comunicato del Cospe
Via dalla crisi!
Martedì 20 dicembre, un webinar su comunicazione ed economia
Contro la violenza sulle donne
25 novembre, cicalmini in piazza per la giornata mondiale
Per l'infanzia
20 novembre, giornata mondiale dell'infanzia. Un impegno
Ministero per la cooperazione!
Nomina del Ministro Andrea Riccardi, plauso a Mario Monti
M.A.I.S. e il Senegal
19 nov. - Tra cooperazione decentrata e sovranità alimentare
Regali solidali
Anche quest'anno tante proposte per un Natale solidale!
A tavola con M.A.I.S.!
21 gennaio cena ed estrazione premi della lotteria
Nulla da festeggiare!
Forze Armate: condividiamo l'appello dalla Tavola della pace
MAIS si mette in mostra!
Per Paratissima, i nostri uffici saranno aperti al pubblico
Cibo e città, evento a Torino
3-4 nov. Cop e ForumSAD all'incontro della Città di Torino
Italia senza cooperazione
Mais insieme al Cocis denuncia i tagli alla cooperazione
Seminario sull'agricoltura
11-12 novembre ad Asti, due momenti di formazione e scambio
Diritti dell’infanzia
Raccomandazioni Comitato ONU per l'applicazione in l'Italia
Appello di Dakar
Organizzazioni, firmate contro l'accaparramento delle terre!
Contro le Mutilazioni Genitali
Ogni firma avvicina al risultato di messa al bando mondiale
La Festa contadina
Casa del Quartiere -16 ottobre, per la Sovranità alimentare
TourinOrto II e festa alla Casa
Torna il tour degli orti urbani. Alle 14 banchetto di MAIS
Hijos del barrio
L'ultima pubblicazione sul tema dello sfruttamento sessuale
Corso per esperto in progetti
Un corso per approfondire strumenti per la progettazione
Lancio del progetto in Nicaragua
Presentazione del progetto di lotta alla violenza di minori
Transiti
Mercoledì 31 agosto, ore 23.45 su RaiTre il doc Transiti
Le "primavere arabe"
Percezioni, dubbi, speranze, tra Sud e Nord del Mediterraneo
Feste contadine
Momenti di festa e riflessione sull'agricoltura contadina
Una risposta alla crisi
Da Nyéleni, interviste a Luca Colombo, focal point italiano
La lotta di Via Campesina
Un video per raccontare la lotta per l'agricoltura contadina
Dichiarazione di Nyeleni
Si concluso il 21 agosto il primo Forum Europeo Nyéleni
Forum di Nyéleni Europa
16-21 agosto 2011, in Austria per la sovranità alimentare
Strengthen coherence
The conference "From trade to development" was held in Sofia
No al sistema alimentare industriale
Cena a sostegno dell'agricoltura contadina
Flores
Rassegna di cinema documentario su diritti e minori